Esperti in XBRL E Soluzioni Per Il Reporting
Per Società d’Investimento, Manager Fondi, Amministratori Fondi, Istituzioni Finanziarie, Compagnie Assicurative e Compagnie Pubbliche
12 Regolamentazioni. 17 anni. 26 paesi. 21,500 clienti. 220,000 report.
Esperti in XBRL E Soluzioni Per Il Reporting
Per Società d’Investimento, Manager Fondi, Amministratori Fondi, Istituzioni Finanziarie, Compagnie Assicurative e Compagnie Pubbliche

12 Regolamentazioni. 17 anni. 26 paesi. 21,500 clienti. 220,000 report.
17
Years
26
Countries
21,500
Clients
220,000
Reports

DATATRACKS


Per compagnie di Assicurazione e Riassicurazione

Solvency II – Il Framework

Solvency II è un regime di capitale basato sul rischio, basato su tre pilastri:-

  • Pilastro 1 – Include il calcolo delle passività e del capitale basato sul rischio/li>
  • Pilastro 2 – Comprende un processo di revisione guidata del rischio, per la protezione del capitale
  • Pilastro 3 – Si concentra sulla condivisione, sul report e sui termini di trasparenza dei requisiti di rischio e capitale.

Considerata la semplicità del framework regolatorio per il mercato assicurativo, la mancanza di un approccio economico basato sul rischio e le differenze nell’implementazione nell’Unione Europea, l’attuale regime regolatorio doveva essere rivisto.

Il Bisogno di Solvency II Pillar 3

La versione precedente di Solvency presentava diversi svantaggi e lacune, che hanno portato a difficili sfide nella supervisione dell’industria assicurativa. Considerato ciò, la European Insurance and Occupational Pensions Authority, autorità di supervisione regolamentazione finanziaria dell’Unione Europa, ha introdotto nuovi requisiti di solvibilità con uno stringente framework regolatorio per assicurarsi che le società di assicurazione abbiano liquidità sufficiente per far fronte ad eventi avversi, sia in termini di rischio assicurativo (come previsto già nel precedente regime), ma anche in quanto al rischio economico, di mercato e operativo.

L’obbligo di Solvency II Pillar 3

Al gennaio 2016, visto l’obbligo di Solvency II, alle compagnie di assicurazione e riassicurazione dell’Unione Europea dello UK è stato richiesto l’invio di un dettaglio report finanziario informativo in formato XBRL ( eXtensible Business Reporting Language) ai loro supervisori nazionali, in ottemperanza alle richieste emanate dalla EIOPA.

Con che Cadenza Bisogna Inviare i Report Solvency Pillar 3

I report devono essere inviati su base annuale e quadrimestrale. La deadline per l’inoltro dei report quadrimestrali è solitamente di 40 giorni dalla fine del lasso di tempo oggetto del report. Per l’invio del report annuale, la deadline è invece di 90 giorni.

Le Sfide nel Reporting con Solvency II

Mancanza di preparazione
La mancanza di una preparazione in temi regolatori fra gli assicuratori, ha reso estremamente difficile per queste compagnie comprendere a tutto tondo il framework di Solvency II. Alle aziende era richiesto di concentrati sulle istruzioni tecniche il calcolo dei dati, per la verifica degli stessi e per la preparazione dei report prima dell’invio dei report.
Complessità dei dati
Raccogliere e preparare ogni singolo dato, è stato un compito piuttosto complesso per le compagnie di assicurazione, vista la quantità ed il grado di dettaglio delle informazioni richieste dall’EIOPA. Le compagnie hanno bisogno di consegnare dei dati validi per ogni template, e presentarli in formato XBRL come richiesto dagli enti regolatori nazionali.
Obblighi di Budget
Osservare ogni requisito del framework Solvency II, nonché i regolati aggiornamenti sulla tassonomia, richiede investimenti significativi in campo IT, ed un utilizzo oneroso delle risorse umane, che può diventare molto gravoso nel giro di poco tempo.
Raccolta di Informazioni da Più fonti
Una sfida significativa affrontata dalle compagnie di assicurazione e riassicurazione, e che i data necessari per la compilazione dei report, sono solamente distribuiti in vari sistemi, unità di business, fino ad arrivare a livello regionale. Il report finale dovrebbe sempre inoltrato in formato XBRL. Le compagnie di assicurazione devono assicurasi che i dati siano correttamente rappresentati nel suddetto formato.

Come Sceglie La Giusta Soluzione Solvency II Pillar 3?

A partire dall’introduzione di Pillar 3 , gli assicuratori hanno assistito al palesarsi di enormi implicazioni organizzative e procedurali, riguardanti la produzione, l’aggregazione, e la gestione di dati finanziari. Da qui, la necessità di Solvency Pillar 3.Il problema, è che la maggior parte dei provider sfrutta le soluzioni di Pillar 1, Pillar 2 e Pillar 3, rendendo il processo di report molto complesso. E’ per questo motivo che le compagnie dovrebbero considerare l’applicazione separata di Pillar 3 per i report, se si è alla ricerca di una robusta soluzione Solvency II Pillar 3:-

  • Soluzioni cloud-base con dati protetti su server
  • Inserimento dati automatizzato e flessibile, con un processo di upload semplice.
  • Flessibilità nella connessione con fonti esterne per la raccolta dati
  • Flusso di lavoro collaborativo che consente la connessione di multipli utenti (redattori, revisori, ecc)
  • Comprensivo processo di convalida
  • Comparabilità delle varie versioni dei report, ad intervalli regolari.
  • Adattamento agile a qualsiasi cambiamento nella regolamentazione EIOPA
  • Interfaccia user-friendly, adatta a consegne rapide
  • Report XBRL di alta qualità, conformi a quanto richiesto dagli enti regolatori.

DataTracks – Non solo Conformità: gli altri vantaggi

Data la complessa natura del framework Solvency II, una soluzione pensata su misura per te è ciò di cui hai bisogno. E’ questo il focus principale di DataTracks.

Report Senza Errori

Attraverso i robusti meccanismi di convalida e i rigorosi controlli qualità, le soluzioni Solvency offerte da DataTracks offrono report senza errori. Inoltre, vista la necessità di un inoltro quadrimestrale dei suddetti report, in aggiunta alla qualità e alla mancanza di errori nei report, DataTracks si assicura di rispettare anche le deadline più stringenti.

Soluzione Standard End-to-End Solvency II

Per i report regolatori e statistici, DataTracks offre soluzioni senza errori e end-to-end con grande flessibilità in termini di inserimento dati e collaborazione fra utenti.

Agilità e Qualità

La nostra soluzione viene aggiornata regolarmente per stare al passo con gli enti regolatori. Gli esperti in XBRL in DataTracks, si assicurano che i clienti siano sempre conformi alle ultime direttive.

Sicurezza dei Dati

La soluzione DataTracks Solvency II offrono un AUDIT TRAIL meticoloso ed un accesso utente role-based, per proteggere i tuoi dati su un cloud UE sicuro.

Diversi Modelli di Prezzo

Le soluzioni offerte da DataTracks Solvency II sono alla portata della maggior parte degli utenti.

Richiedi un preventive

Le opinioni dei nostri clienti:

Pianifica una demo

Pianifica una demo


















    Annulla